Cerimonia di premiazione del 4°Concorso Nazionale di Prosa Lirica Inedita “La partenza o il ritorno”nel 110° anniversario del viaggio alla Verna di Dino Campana

Si terrà a Marradi sabato 10 ottobre ore 15.30 nella sede del Centro Studi Campaniani Via Castelnaudary, 5 la cerimonia di premiazione del 4° Concorso Nazionale di Prosa Lirica Inedita, indetto dal Centro Studi Campaniani in collaborazione con l’Accademia “Il Fauno” di Firenze e con il patrocinio del Comune di Marradi. Riceverà il primo premio Marino Cattaneo residente a
Bioggio nel Canton Ticino per l’opera “Kraftwerke”, il secondo Alma Saporito di Parma per “Oggi esco” e il terzo Alice Giambrone residente ad Alluvioni Piovera (AL) per “Ritorno”. La giuria del premio, composta da: Ceragioli Fiorenza, critico letterario, Mirna Gentilini, presidente del Centro Studi Campaniani, Lamberto Lilli, presidente dell’Accademia “Il Fauno” di Firenze ed Enrico Nistri, giornalista e scrittore, ha stilato la graduatoria dei premiati sino al 10° classificato che risulta così composta: 4° Massimo Serafini di Pordenone con “La prima sigaretta”, 5° Loretta Menegon di Montebelluna (Treviso) con “Tra le colline della mia terra”, 6° Sergio Chiarotto di Cordenons – Pordenone con “Romualdo all’Eremo”, 7° Silva Bettuzzi di Cordenons – Pordenone con “La lentezza dell’acqua”, 8° Fiorenza Finelli di Bologna con
“Salire, discendere, mistico restare”, 9° Maria Laura Ghinassi di Arezzo con “Il viaggio”, 10° Stefania Raschillà di Genova con “Ritorno a casa ”. Il concorso, che si svolge con cadenza biennale, ha la finalità primaria di promuovere la conoscenza della vita e dell’opera del poeta di Marradi. In questa quarta edizione voleva celebrare anche il 110° anniversario del viaggio di
Campana alla “fortezza dello spirito”, che il poeta intraprese il 15 settembre 1910, attraverso la stesura di un testo in cui i concorrenti dovevano porre come incipit una frase o un rigo tratti dalla prosa poetica La Verna (Diario). La partecipazione è stata buona: sono giunti elaborati da varie regioni italiane a partire dalla Calabria sino al Piemonte e al Trentino ed anche dalla Svizzera .
Peccato che alcuni lavori si siano dovuti escludere perché scritti in versi e non in prosa lirica come richiesto dal bando del concorso proprio per evidenziare una specificità della poesia di Campana. Il programma della giornata prevede dopo l’introduzione del presidente del Centro Studi Campaniani
Mirna Gentilini, del presidente dell’Accademia “Il Fauno” Lamberto Lilli e il saluto del sindaco di Marradi Tommaso Triberti , gli interventi del critico letterario Fiorenza Ceragioli e del giornalista e scrittore Enrico Nistri. Concluderà l’evento il “Duo Chiari” con musica e lettura di stralci tratti dal
il Diario di viaggio alla Verna, uno dei 14 pezzi in prosa poetica tra i più belli ed originali che compongono i Canti Orfici .

Una delle precedenti edizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...