Collezionista di Vetri: al Centro Studi Campaniani “E.Consolini”

img20160213_21455153 Collezionista di Vetri: Immagini e poesie di Daniele Ferroni e Stefano Simoncelli al Centro Studi “E.Consolini”

Sabato 20 Febbraio alle ore 16,30 presso Centro Studi Campaniani Via Castelnaudary, 5 Marradi,

Giancarlo Sissa presenta “Il Collezionista di vetri” Immagini e poesie di Daniele Ferroni e Stefano Simoncelli, L’iniziativa alla quale è previsto il saluto del Sindaco di Marradi , Tommaso Triberti, sarà  coordinata da Luisa Calderoni responsabile della Biblioteca e introdotta dalla Presidente del Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” Mirna Gentilini. Interverranno gli autori e Giancarlo Sissa che presenterà  la sua raccolta “Autoritratto”.

Daniele Ferroni (1969) vive e lavora a Bagnacavallo (Ra). La passione per la terra delle proprie origini confluisce, fin dalla giovinezza, nel suo lavoro fotografico di scavo e di ricerca attorno alle tradizioni popolari romagnole, ai volti significativi di questa gente, all’edilizia rurale e a ciò che rimane del passato. Fra i volumi pubblicati, editi dalla Fondazione Balestra: Periple Transalpin 2011), originato dalla collaborazione con il poeta scrittore Michel Butor, Nel disordine delle cose (2013) dedicato all’opera dello scultore Giovanni Tamburelli, I volti delle parole (2014) raccolta di scritti e ricognizione fotografica di 65 poeti e scrittori, nati o legati alla Romagna. Il collezionista di vetri rappresenta l’ideale collegamento tra le figure di questa terra e i luoghi di memoria contadina, luoghi di presenza e assenza. Il volume costituisce la prima parte di un progetto che si completerà  con una mostra itinerante delle fotografie originali e dei testi manoscritti di Stefano Simoncelli (1950) nato a Cesenatico, è stato redattore e ideatore di Sul Porto rivista di letteratura e politica che catturò negli anni settanta l’attenzione e la collaborazione di poeti come Pasolini, Bertolucci, Caproni, Sereni, Fortini, Raboni e Giudici. Nel 1981 con la raccolta Via dei Platani edita da Guanda, ha vinto il Premio Internazionale Mondello Opera Prima. Del 1989 è la pubblicazione Poesie d’avventura nella collana Gli Spilli, diretta da Enzo Siciliano. Fra le opere più recenti per l’edizioni Pequod: Giocavo all’ala (2004, Premio Gozzano), La rissa degli angeli (2006) Terza copia del gelo (2012), Hotel degli introvabili, ( 2014) e Il ballerino (2015, Historica).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...