Genetliaco Campaniano 20 Agosto 2013:Poeta Sotto Esame

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Alla Corte delle Domenicane
Alla Corte delle Domenicane

Scoperti inediti di Dino Campana nell’anniversario della nascita


Leggi tutto: Scoperti inediti di Dino Campana nell’anniversario della nascita : OK!Mugello

 

Come ormai da tradizione anche quest’anno il Centro Studi Campaniani rende omaggio a Dino Campana nel 128° anniversario della sua nascita, con la presentazione del libro che riporta gli inediti del poeta marradese.

La manifestazione, patrocinata dall’Amministrazione Comunale, si terrà  a Marradi martedì 20 agosto 2013 alle ore 21,00 presso il Centro Studi Campaniani e precisamente nella “Corte delle Domenicane” Via Castelnaudary, 5.

Di particolare importanza il programma della serata con il quale l’Associazione, che ha come scopo eminente lo studio, la ricerca, la divulgazione, l’interpretazione dell’opera tutta del poeta Dino Campana, prosegue il suo impegno per rendere la serata del genetliaco campaniano un appuntamento da non perdere.
Dopo il saluto del sindaco Tommaso Triberti, il presidente del Centro Studi Campaniani Mirna Gentilini presenterà  il libro di Paolo Maccari, Il poeta sotto esame. Con due inediti di Dino Campana , Passigli Editori,2012.

Nel testo il critico, saggista e poeta Paolo Maccari presenta il casuale ritrovamento di due temi (uno in italiano e l’altro in francese) che Campana svolse nel 1911, partecipando ad un concorso che avrebbe potuto abilitarlo all’insegnamento del francese nei ginnasi italiani.

La scoperta è di rilevante interesse, non solo perché riguarda uno degli autori più enigmatici e complessi del novecento letterario italiano, ma anche perché i due scritti sviluppano temi di grande valore per l’autore dei Canti Orfici: il suo rapporto con l’ “odiosamata” Firenze, in italiano; una personale rassegna sui poeti più amati attraverso una riflessione sul “pentimento” nella letteratura d’Oltralpe, in francese.

Il lungo saggio di Paolo Maccari che introduce la pubblicazione dei due inediti ha inoltre il merito di mettere in luce un periodo oscuro della vita del poeta e quindi di colmare alcune lacune della sua biografia.

Seguirà  “Dino, Dioniso teppista” poesie di Dino Campana in musica, a cura del complesso musicale marradese Cafè Chantant, composto da Francesco Chiari (voce,chitarra acustica), Simone Bruscantini (bouzouki, voce), Laura Dari (violino, voce), Mariasole Chiari (flauto traverso) e Cosimo Roselli (batteria).

Lo spettacolo prevede la recitazione e il canto di alcune fra le maggiori poesie campaniane (Poesia facile, Batte botte, Il canto della tenebra, La chimera, Barche amorrate,ecc) con arrangiamenti musicali inediti, introdotte da brevi monologhi che attraverso i grandi temi campaniani della notte, della pazzia, dell’amore e del viaggio fanno da filo conduttore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...